Blog

  • ilario vinciguerra e matteo sangiovanni

    Bocconi d’Autore: un successo la prima serata con lo Chef Ilario Vinciguerra!

    È stato un successo il primo appuntamento con Bocconi d’Autore, il ciclo di convivi organizzati al Ristorante Tre Olivi di Paestum per festeggiare il decennale di LSDM. Durante la serata, ho avuto il piacere di cucinare a quattro mani con lo Chef Stellato Ilario Vinciguerra, con il quale abbiamo ideato un menu che ha stupito e soddisfatto gli ospiti.

    bococni d'autore chef sangiovanni ilario vinciguerra

    Gli ospiti sono stati accolti con l’aperitivo di benvenuto nell’American Bar del Savoy Beach Hotel, con cinque diverse pietanze: Foie Gras e cipolla in agrodolce, Finto uovo al tartufo, Caprese al bicchiere, Ricotta in crosta di Olive e confettura di fichi elaborate da me, e le innovative Mozzy Bag: piccole mozzarelle da mangiare in un sol boccone, concave per accogliere prelibate farciture, ideate dallo Chef Ilario Vinciguerra e presentate in occasione di LSDM 2016.

    mozzy bag ilario vinciguerra

    IMG_4234

    mozzy bag ilario vinciguerra

    IMG_4228

    mozzy bag ilario vinciguerra

    IMG_4225

    La cena al Ristorante Tre Olivi è iniziata con un antipasto dello Chef Ilario Vinciguerra, che ha proposto un piatto legato a LSDM, Norvegia – Paestum solo andata: baccalà massaggiato e tagliato a fettine, con riso stracotto e soffiato in olio extra vergine d’oliva, spuma di acqua di latte affumicata e pomodoro secco. Due invece i primi: Risolio con acqua di governo e fichi secchi del Cilento dello Chef Vinciguerra al quale sono seguiti i miei Bucatini con gamberi e zucchine e il secondo, sempre elaborato da me, il Filetto di Rombo con spuma di patate e prezzemolo con il suo ristretto alla Pizzaiola.

    norvegia paestum solo andata ilario vinciguerra

    risolio ilario vinciguerra

    chef ilario vinciguerra

    chef matteo sangiovanni

    chef matteo sangiovanni

    Come pre-dessert, Ilario Vinciguerra ha deliziato gli ospiti con il suo cavallo di battaglia: L’Oro di Napoli, una creativa reinterpretazione della pastiera napoletana, con gelatina d’oro alimentare. Il dolce proposto da me, è una Mousse allo Yogurt Azienda San Salvatore 1988 con Cachino, il suo sorbetto e la salsa al Rum.

    l'oro di napoli ilario vinciguerra

    dessert chef matteo sangiovanni

    Cucinare a quattro mani con lo Chef Ilario Vinciguerra è stato un piacere, così come scorgere la soddisfazione degli ospiti. Bocconi d’Autore è stato pensato per celebrare LSDM in quella che è la sua “casa storica”, il Savoy Beach Hotel e il nostro Ristorante Tre Olivi, e raccontarne le tappe più emozionanti con le pietanze e gli Chef che ne hanno fatto la storia. Per questo motivo, il prossimo appuntamento è per il 22 Febbraio con Michele Deleo!

    bocconi d'autore ilario vinciguerra

    bocconi d'autore ilario vinciguerra

     

    Alla prossima!

    Chef Matteo Sangiovanni

     

  • mozzy bag ilario vinciguerra

    Bocconi d’Autore: il menu del primo appuntamento con lo Chef Ilario Vinciguerra

    Manca pochissimo al primo appuntamento del ciclo di convivi organizzati dal Ristorante Tre Olivi per il decennale di LSDM, il congresso di cucina d’autore nato a Paestum. Primo ospite di Bocconi d’Autore, con il quale avrò il piacere di cucinare a quattro mani, è lo Chef Ilario Vinciguerra. Ecco il Menu che abbiamo ideato per questo primo, imperdibile appuntamento!

    menu bocconi d'autore 1

    Vi aspettiamo!

    Chef Matteo Sangiovanni

  • chef ilario vinciguerra

    Lo Chef Ilario Vinciguerra al Tre Olivi per il ciclo di convivi Bocconi d’Autore

    Al via il 24 gennaio il ciclo di convivi organizzati dal Ristorante Tre Olivi per il decennale di LSDM, il congresso di cucina d’autore nato a Paestum. Primo ospite di Bocconi d’Autore, con il quale avrò il piacere di cucinare a quattro mani, è lo Chef Ilario Vinciguerra, custode di una cucina sincera e allo stesso tempo raffinata. Una cucina in continua evoluzione, che sorprende senza mai perdere di vista i prodotti e i colori mediterranei.

    bocconi d'autore tre olivi

    Un percorso, quello di Ilario Vinciguerra, che va dalla Francia alla Germania, dal Belgio alla Svizzera, senza dimenticare un’importante tappa italiana: Don Alfonso 1890 di Sant’Agata sui due Golfi. Un ricco percorso di esperienze lavorative nazionali e internazionali che lo ha spinto a creare qualcosa di personale, che rispecchiasse il suo stile e la sua filosofia: nel luglio del 2000 l’Antica Trattoria Monte Costone a Galliate Lombardo, in provincia di Varese, dà i suoi primi frutti e grandi soddisfazioni. Nel Marzo del 2011 apre Ilario Vinciguerra Restaurant, in una magnifica Villa Liberty situata al centro di Gallarate, Varese, premiato con 1 Stella Michelin.

    Secondo Ilario Vinciguerra, l’idea di un piatto da sola non basta: occorre saperla portare oltre, in modo tale da soddisfare l’aspetto olfattivo, visivo e gustativo, i tre punti cardine che guidano ogni sua creazione insieme alle famose 3 P: Pane, Pasta e Pasticceria, rigorosamente “fatte in casa”.

    mozzy bag ilario vinciguerra

    Due i piatti che legano Ilario Vinciguerra a LSDM: la Mozzy Bag, una piccola mozzarella da mangiare in un sol boccone, concava per accogliere prelibate farciture, e Norvegia-Paestum solo andata,  piatto presentato al congresso nel 2014. Gli ospiti di Bocconi d’Autore potranno gustare la Mozzy Bag durante l’aperitivo e Norvegia-Paestum sola andata durante la cena. Con Bocconi d’Autore, Ilario Vinciguerra torna nella “casa” di LSDM ribadendo uno stile “orgogliosamente italiano” che mantiene un legame particolare con Paestum e con prodotti del territorio. In abbinamento i vini San Salvatore 1988.

    Presto pubblicheremo il menu ufficiale della serata. Dal canto mio, posso dirvi che sono davvero molto emozionato, perché Ilario Vinciguerra non è solo uno Chef che stimo moltissimo ma anche un vero amico! Vi aspettiamo al Tre Olivi,

    Chef Matteo Sangiovanni

    Le prenotazioni per il primo appuntamento di Bocconi d’Autore possono essere effettuate via e-mail a info@hotelsavoybeach.it o comunicate telefonicamente ai numeri 0828 72 00 23/ 0828 72 01 00.  Il costo delle cene, vino compreso, è di 70 euro a persona.

  • bocconi d'autore treolivi

    BOCCONI D’AUTORE: A CENA CON LA STORIA DI LSDM

    Al via il 24 gennaio il ciclo di convivi organizzati dal ristorante Tre Olivi per il decennale del congresso di cucina d’autore nato a Paestum.

    Da Ilario Vinciguerra a Ernesto Iaccarino passando per Paolo Barrale, da gennaio a giugno l’executive Matteo Sangiovanni accoglierà sei diversi chef per le cene a quattro mani.

    bocconi d'autore tre olivi

    Cene preparate a quattro mani per puntellare un itinerario enogastronomico che ripercorrerà i primi dieci anni di LSDM che hanno celebrato la mozzarella di bufala, unica vera protagonista di piatti simbolo della storia del congresso internazionale di cucina d’autore nato a Paestum nel 2008. Il primo appuntamento, in programma martedì 24 gennaio alle 20.00, avrà come protagonista Ilario Vinciguerra, pronto a replicare due dei piatti che negli anni lo hanno legato a LDSM.

    Durante l’aperitivo gli ospiti avranno la possibilità di degustare la Mozzy Bag, una piccola mozzarella da mangiare in un sol boccone, concava per accogliere prelibate farciture. Nel menù della serata anche Norvegia-Paestum solo andata,  piatto presentato al congresso nel 2014. Da Napoli, dove è nato, a Gallarate dove ha il suo ristorante, con diverse tappe professionali in Italia e all’estero, Ilario Vinciguerra torna nella “casa” di LSDM ribadendo uno stile “orgogliosamente italiano” che mantiene un legame particolare con Paestum e con prodotti del territorio. In abbinamento i vini San Salvatore 1988.

    Un piacevole ritorno a casa, presso il ristorante Tre Olivi del Savoy Beach Hotel che, negli anni, ha visto alternarsi ai fornelli – con la costante presenza dell’executive Matteo Sangiovanni – alcuni tra i migliori chef italiani. Avrà inizio il 24 gennaio “Bocconi d’Autore”, ciclo di sei convivi firmati LSDM pensati per celebrare il decennale. Da gennaio a giugno il Savoy Beach Hotel, nel ristorante Tre Olivi, accoglierà alcuni tra i migliori chef italiani per sei cene uniche ed irripetibili a rinsaldare il forte legame che si è instaurato tra Matteo Sangiovanni e i tanti professionisti che negli anni si sono alternati nella sua cucina per preparare le lezioni al congresso. Legami che negli anni hanno arricchito il territorio e che vengono festeggiati in quella che è la vera e propria casa di LSDM.

    Seguirà, il 22 febbraio, Michele Deleo che il 22 marzo lascerà il posto a Paolo Barrale. Il format proseguirà, tra aprile a giugno, ospitando, tra gli altri, Ernesto Iaccarino e Vito Mollica.

    Le prenotazioni per il primo appuntamento di Bocconi d’Autore possono essere effettuate via e-mail a info@hotelsavoybeach.it o comunicate telefonicamente ai numeri 0828 72 00 23/ 0828 72 01 00.  Il costo delle cene, vino compreso, è di 70 euro a persona.

    LSDM è un congresso internazionale di cucina d’autore che mira ad indagare le potenzialità dei prodotti dell’agroalimentare italiano di qualità affidandoli alle mani dei grandi chef. Organizzazione a cura di Formamentis con il sostegno di Acqua Panna e S. Pellegrino, Pastificio dei Campi, Molino Caputo, Kimbo, Frienn di Olitalia, L’Orto di Lucullo – Sapori di Corbara.

  • ristorante paestum

    Il Cenone di San Silvestro al Savoy Beach Hotel

    Come ogni anno, il Savoy Beach Hotel ha ospitato il consueto Veglione di San Silvestro, quest’anno aperto in esclusiva agli ospiti della struttura. Il Menu che abbiamo realizzato per salutare il 2016 e accogliere il 2017 con i migliori auspici e, soprattutto, con tanto gusto, si apre con l’entrée di Triglia farcita in manto di patate, insalatina di finocchio e arancia (in foto), seguita dalla Variazione di baccalà e crostacei.

    ristorante paestum

    Per i due primi, abbiamo deciso di alternare la pasta e il riso, iniziando con Treccione con totanetti, gamberi rossi e bottarga di muggine e proseguendo poi con il piatto di Riso Carnaroli con spuma allo zafferano e ristretto di Aglianico.

    La pietanza di carne è un vero e proprio omaggio ai prodotti e ai sapori di stagione, con la Guancia di vitello con pettinata di zucca, patate e funghi shiitake grigliati con provola.

    ristorante paestum

    Prima di passare al dessert con la nostra Versione Moderna della Sfogliatella (in foto), gli ospiti sono stati deliziati dal Gelato al Pistacchio di Bronte con degustazione di Olio Extravergine di Oliva dell’Azienda Agricola San Salvatore 1988.

    ristorante paestum

    Immancabili per l’occasione, il centrotavola di Frutta e Panettoni realizzati dai nostri Maestri Pasticceri e, dopo la mezzanotte, il Tradizionale Zampone accompagnato dalle lenticchie, un buon auspicio con il quale abbiamo augurato a tutti un felice 2017.

    Chef Matteo Sangiovanni

  • tre olivi paestum

    Pranzo di Capodanno al Tre Olivi

    Meditate bene su questo punto: le ore più belle della nostra vita sono tutte collegate, con un legame più o meno tangibile, a un qualche ricordo della tavola. – Charles Pierre Monselet

    Per accogliere con voi il 2017, abbiamo ideato un Menu per il Pranzo di Capodanno in grado di coccolare i palati più esigenti e lasciare un gustoso ricordo nel tempo. Il punto di partenza sono le materie prime locali: alterneremo le pietanze di carne con quelle di pesce, dando il giusto risalto alle verdure di stagione e privilegiando i prodotti caseari locali. Un vero e proprio percorso gastronomico, un piacere da gustare con chi amate.

    Per prenotazioni e informazioni: 0828 72010

     

    pranzo capodanno salerno

    Vi aspettiamo!

    Chef Matteo Sangiovanni

  • cenone vigilia natale paestum

    Vigilia di Natale 2016 – Cenone al Ristorante Tre Olivi

    Anche quest’anno, il Ristorante Tre Olivi è lieto di accogliervi per il Cenone della Vigilia di Natale.

    Il Menu che abbiamo deciso di proporvi prevede pietanze tipiche della tradizione rivisitate in chiave moderna. Vi aspettiamo!

    Per prenotazioni e informazioni: 0828 720100

    cenone natale savoy beach hotel

     

    Chef Matteo Sangiovanni

  • chef stellati

    Chef Stellati per “Marche ti Amo”

    Ieri ho avuto il piacere e l’onore di partecipare all’Evento di Beneficenza “Marche ti Amo”, con gli Chef Valeria Piccini (Da Caino, due Stelle Michelin), Sandro e Maurizio Serva (La Trota dei Fratelli Serva, due Stelle Michelin), Ciro D’Amico (Borgobrufa SPA Resort) ed Enrico Derflingher Presidente Euro Toques Italia.

    chef stellati

    chef stellati

    Alla prossima!

    Matteo

  • san salvatore 1988

    Un autunno ricco di premi per i vini San Salvatore 19.88

    Un autunno propizio, che ha portato una pioggia di premi per i vini dell’Azienda Agricola San Salvatore 19.88.

    san salvatore 1988

    A partire da Trentenare, che quest’anno emerge insieme ad altri bianchi regionali con i Tre Bicchieri Verdi del Gambero Rosso.

    Omaggio a Gillo Dorfles 2013 ha conquistato nuovamente i 5 Grappoli di Bibenda e il migliore riconoscimento della guida ViniBuoni D’Italia: la Corona. L’Aglianico Omaggio a Gillo Dorfles 2013 ha inoltre ricevuto il massimo riconoscimento Merano Wine Award PLATINUM al Merano Wine Festival 2016, conferito ai migliori 23 vini presenti alla manifestazione.

    san salvatore 1988 merano

    Ultimo riconoscimento in ordine di tempo, quello de Il Vino del Tuffatore: primo classificato proprio Omaggio a Gillo Dorfles per versatilità gastronomica e proiezione internazionale.

    vino del tuffatore san salvatore

    La Guida ViniBuoni d’Italia ha inoltre conferito 4 Stelle per 5 differenti vini: Cecerale, Corleto, Gillo, Trentenare e Pian di Stio. San Salvatore 19.88 è stata l’unica azienda del territorio campano a ricevere en plein il massimo riconoscimento per tutti i vini recensiti.

    Grandi risultati per il Cilento e la Campania, e la conferma della qualità di tutti i vini prodotti dall’Azienda San Salvatore 19.88.

  • team costa del cilento oro olimpiadi 2016

    Lo Chef Matteo Sangiovanni conquista l’Oro Olimpico 2016 con il Team Costa del Cilento

    Grandissima soddisfazione e tanta emozione per il nostro Chef Matteo Sangiovanni che alla guida del Culinary Team Costa del Cilento ha conquistato la medaglia d’Oro alle Olimpiadi di Cucina 2016 nella categoria Team Regionali.

    team costa del cilento oro olimpiadi 2016

    Alla competizione, tenutasi ad Erfurt, il Team Costa del Cilento ha presentato un percorso ispirato ai prodotti cilentani e italiani, stupendo i giudici per la raffinatezza e l’eleganza delle pietanze. Gli Chef del Team Costa del Cilento hanno sbaragliato gli avversari arrivando al primo posto tra le ben 59 squadre partecipanti, provenienti da altrettante regioni del mondo. Menu 5 portate, piatto festivo, finger food, dessert, menu 3 portate erano le sezioni che componevano la gara. Il Team è riuscito a distinguersi in tutte, ottenendo l’ennesimo riconoscimento e continuando a tenere alto il nome del Cilento.

    Un lavoro durato mesi, con diverse prove e simulazioni di gara, che ha portato gli Chef del Team ad ottenere grandissime soddisfazioni anche per quanto riguarda i commenti positivi ricevuti dai giudici di gara. “Sono molto felice di aver ottenuto la medaglia d’oro con il Team Costa del Cilento, che è prima di tutto un gruppo di amici”, ha dichiarato lo Chef Matteo Sangiovanni, fondatore del Team, che prosegue: “ringrazio tutti gli Chef del Team e gli sponsor che ci sostengono, in primis Savoy Beach Hotel e San Salvatore 1988. Questa medaglia è il frutto di tantissimo impegno da parte di tutti noi, che lavoriamo per raggiungere i massimi risultati in ogni competizione…continuate a seguirci, siamo già pronti alla prossima sfida!”